Strumenti quotidiani per prendersi cura delle relazioni. A partire da quella che dà forma a tutte le altre: la relazione con sé stessi.

Didattica inclusiva: trasformare le differenze in valore
Gen24

Didattica inclusiva: trasformare le differenze in valore

Un altro dei temi, o meglio delle domande, che la serie Tredici ha acceso in me pensando a come “evitare” che una situazione vagamente simile si presenti un giorno in uno degli istituti dove insegno o faccio consulenza, è quello della didattica inclusiva. No, la serie Tredici non parla assolutamente di didattica inclusiva, quindi da questi episodi non aspettatevi alcun riferimento a tecniche o modalità efficaci da adottare in aula. Il...

Leggi
Come comunicare con più autorevolezza con i nativi digitali
Dic11

Come comunicare con più autorevolezza con i nativi digitali

Una delle tematiche che la serie tv Tredici ha portato a galla, come dicevamo nell’articolo precedente, è quella dei nativi digitali e di come, di fatto, la tecnologia abbia drasticamente mutato la quotidianità dei giovani e, dunque, anche quella degli adulti che con loro si relazionano quotidianamente. Genitori, insegnanti, allenatori, adulti in generale: un popolo di – concedetemi l’espressione e prendetela con ironia –...

Leggi
Leggere “Il cammino dell’uomo” di Martin Buber
Nov21

Leggere “Il cammino dell’uomo” di Martin Buber

Perché sentiamo il bisogno di leggere? Come mai le storie ci catturano fino a rubarci il sonno? Per quale motivo scegliamo con cura un’opera letteraria? Perché raccontiamo le fiabe ai bambini? Perché la narrazione è un’esigenza umana. Fin dai primordi dell’umanità, l’uomo ha sentito come necessario dare un senso all’esistenza, chiedersi il significato degli accadimenti: chi ha creato il mondo? Chi la vita? Da dove viene il...

Leggi
La serie tv Tredici: una porta tra adulti e adolescenti
Ott09

La serie tv Tredici: una porta tra adulti e adolescenti

Da ormai parecchi mesi, la storia del suicidio di Hannah Backer e dei responsabili del suo gesto tiene incollati allo schermo della tv più di 6 milioni di abbonati a Netflix (un’audience che va dai 13 ai 35 anni). Ho conosciuto la serie Tredici in una delle scuole superiori dove insegno. Mi capita sempre più spesso, infatti, che gli studenti mi chiedano se ho visto questo o quel film al cinema – buon segno, direi – o se seguo questa o...

Leggi
Prendersi cura di sé con i libri: un viaggio nella libroterapia
Set20

Prendersi cura di sé con i libri: un viaggio nella libroterapia

Non so se vi sia mai capitato di immaginare di essere costretti a trasferirvi in un altro mondo senza sapere cosa è possibile trovare in quel pianeta, sapendo di poter portare con voi solo poche cose. Tra queste io metterei certamente i libri. Oggi si potrebbe pensare di attrezzarsi di un ebook capace di contenerne centinaia, ma io porterei solo quelli cartacei. Leggere per me è un vero piacere. Amo prendere in mano un libro,...

Leggi
Adolescenti navigati: come sostenere la crescita dei nativi digitali
Giu28

Adolescenti navigati: come sostenere la crescita dei nativi digitali

Tra le cose che faccio, ce n’è una di cui vado particolarmente orgoglioso. Si chiama Segnavie: è un ciclo di incontri con speaker provenienti da ogni parte del mondo, che organizzo insieme a un team di (validissimi) colleghi. I relatori, veri e propri fari nei rispettivi campi d’azione, sono chiamati a rispondere ad alcune domande cruciali che accompagnano la nostra vita quotidiana. L’obiettivo? Aiutare i...

Leggi