Il dramma del bambino dotato
Ott18

Il dramma del bambino dotato

Ho letto Il dramma del bambino dotato e la ricerca del vero sé – della psicoterapeuta Alice Miller – parecchio tempo fa, quando ho accompagnato alcuni insegnanti in un percorso formativo e di tutoraggio rivolto alle strategie didattiche da preferire per i cosiddetti gifted, i bambini ad alto potenziale. No, questo libro non parla di talenti particolari, di intelligenze multiple, di diagnosi della plusdotazione o di strategie...

Leggi
Psicologo scolastico: a che punto siamo?
Ago26

Psicologo scolastico: a che punto siamo?

Qualche giorno fa Netflix ha annunciato di aver rilasciato la terza stagione di Tredici. Ancora non ho iniziato a vedere le nuove puntate, prima dell’inizio dell’anno scolastico lo farò sicuramente. Chi mi segue su Counseling Post sa quanto questa serie – a cui ho dedicato già alcuni articoli – mi abbia acceso. Prima di iniziare a guardare la terza stagione, l’esplorazione delle tematiche emerse dalla visione di...

Leggi
ADHD: una parafrasi di “Argentovivo”
Apr16

ADHD: una parafrasi di “Argentovivo”

Questa volta la molla per scrivere le righe che leggerete non mi è scattata dopo aver visto un film o una serie TV ma dopo aver ascoltato Argentovivo, l’ultima canzone di Daniele Silvestri.      A dire la verità, non l’ho ascoltata solamente. Ho cercato il testo in rete – quando ero adolescente lo copiavo a penna sul diario di scuola leggendo la rivista Tv Sorrisi e Canzoni oppure sudavo mille...

Leggi
Zitta!: un romanzo “terapeutico”
Mar21

Zitta!: un romanzo “terapeutico”

Consigliare un libro che è diventato parte di noi non è un’operazione facile. Non si tratta solamente di suggerire un titolo, ce ne sono a migliaia, ma di spiegare le ragioni per cui un’opera è divenuta significativa. È fare venire alla luce i motivi per cui, in un preciso momento storico, uno scritto ci ha coinvolto in profondità. Forse ci ha trasportato in altri mondi, dove abbiamo vissuto avventure straordinarie, lontano...

Leggi
Un pomeriggio con mia nipote, tra lettura, cinema e mondi possibili
Feb08

Un pomeriggio con mia nipote, tra lettura, cinema e mondi possibili

È domenica sera e sto ripensando alla giornata appena trascorsa. Una frase tra tutte ha acceso la mia attenzione e ha nutrito la voglia e il bisogno di scrivere questo breve articolo. L’obiettivo, come al solito, non è quello di suscitare consensi, ma quello di condividere una riflessione e di attivarne delle altre. “Zia, posso leggere un’oretta prima di pranzo? Possiamo farlo un po’ insieme?” Sì, ho...

Leggi